Magazine – Editoriale di Gabriella Maggio sul Vesprino di luglio e agosto

Ricevo e pubblico volentieri l’editoriale di Gabriella Maggio inserito nel Vesprino del mese di luglio e agosto 2020.

Gabriella Maggio
Gabriella Maggio

EDITORIALE DI LUGLIO-AGOSTO
Care Amiche, Cari Amici ad agosto, un potente despota, il conformismo, spinge uomini e donne fuori dalle città per andare in vacanza. Chi fa il tentativo di sottrarsi all’obbligo viene considerato diverso. Queste parole all’incirca usava lo scrittore , giornalista e poeta Dino Buzzati sul Corriere della sera del 28 luglio 1967, affrontando l’argomento vacanze. Il fatto è, continuava lo scrittore, che le vacanze estive, natalizie, week-end con ponti più o meno prolungati non sono più una scelta volontaria, ma un dovere sociale, più dello stesso lavoro, considerato solo come mezzo per pagare le vacanze.

Una forza irresistibile preme sulla nostra coscienza e soprattutto sul nostro inconscio, fatta di servizi giornalistici, trasmissioni radio e televisive, pubblicità di luoghi incantevoli, merce esposta nei negozi, che invitano incessantemente a pensare al riposo della vacanza. Raggiunto il luogo di vacanza però non ci sarà affatto riposo, soltanto una marcia forzata continua per non sprecare tempo ed occasione, passando da uno svago all’altro che è sempre imperdibile. Questo complessivamente il senso dell’articolo di Buzzati, riproposto da 7  il supplemento del Corriere della sera il 7 agosto di quest’anno. Niente è cambiato da allora. Neppure in questi tempi difficili di pandemia molti hanno potuto rinunciare alla vacanza. Trascinati dalla sua atmosfera di libertà si sono abbandonati all’atteggiamento spensierato e intraprendente di chi a tutti i costi cerca lo
svago, incuranti delle misure di prevenzione contenute nelle ordinanze.

Così poco per volta sono aumentati i contagi da Covid -19 complicando la gestione e la ripresa di alcune attività importanti come la scuola. Col virus si deve convivere, continuano a dire i virologi, tutti d’accordo almeno su questo, quindi tutti a tutte le età dobbiamo rispettare delle regole se non vogliamo tornare indietro alle restrizioni dei mesi invernali.

Soltanto il vaccino potrebbe risolvere la situazione, ma ancora passeranno dei mesi. Certamente dopo il recente lockdown è difficile resistere al despota della vacanza, ma andare così allo sbaraglio è un’altra cosa.

Gabriella Maggio

Per visitare il Blog Palermo dei Vespri clicca sul link: Lions Palermo dei Vespri

Per contributi e per ricevere via email il magazine scrivere a: gamaggio@yahoo.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...