Aforismi e pensieri sparsi – Nel silenzio della notte

Mi sento infelice in questa notte in cui l’ultimo pensiero è andato a te. Ieri nel momento in cui ho chiuso gli occhi, ho deciso di vegliare sui tuoi desideri. Stamani il sole non aveva ancora ucciso le tenebre e mentre il giorno si prepara a porgere la sua guancia alla notte, ormai evaporata nelle nebbie dei ricordi, ho deciso di scriverti queste righe.

Si perché con il sole ormai sopra l’orizzonte la prima persona alla quale ho pensato sei tu, nel preciso istante in cui un postumo freddo schermo mi ha notificato la tua buonanotte. Un virtuoso incontro tra il tuo viso cristallino e l’aureola di un inanimato disegno, che ha assunto il ruolo di trait d’union virtuale dei nostri pensieri.

Il mio naturale egoismo mi impone di dovere uscire da questo limbo di infelicità, nel quale rischio di essere imprigionato tutta la vita. Ancor oggi non so come farò, anche se dalle ali di un Angelo con la sua aureola qualcosa si intravede.

Immagino nella mia testa, che come un pastello disegna i mie sogni, una sorta di ancora di salvezza che si materializza nel freddo acciaio di un mezzo costruito dagli uomini per volare, oppure il dolce sguardo di una donna innamorata, alla quale giuro il mio amore sincero ed eterno. È un dubbio che lacera il mio cuore e scrosta i miei pensieri reconditi. L’attesa diventa qualcosa di sublime, di magico grazie al dono della vita che Dio ancora mi concede.

Antonino Schiera


Una tantum
Mensile
Annuale

Fai una donazione una tantum

Fai una donazione mensilmente

Fai una donazione annualmente

Scegli un importo

€5,00
€15,00
€100,00
€5,00
€15,00
€100,00
€5,00
€15,00
€100,00

O inserisci un importo personalizzato


Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Fai una donazioneDona mensilmenteDona annualmente