Appuntamenti – Mostra Trame di filo a Palermo a cura dell’Ente Parco Madonie

Un grande evento è previsto a Palazzo Sant’Elia a Palermo a partire dal primo giorno di agosto fino al giorno tre dello stesso mese.

I ricami ed i merletti saranno i protagonisti della mostra Trame di filo promossa dall’Ente Parco delle Madonie e che avrà come scenografia i locali del Palazzo settecentesco Sant’Elia di via Maqueda 81 a Palermo.

Tre intensi giorni dedicati ai ricami madoniti, dove la tradizione incontra l’arte, la preziosità dei paramenti sacri e la poesia, ne sarà abbinata una a ciascun comune presente. L’inaugurazione è prevista giovedì 1° agosto 2019 alle ore 17:00.

La donna Madonita a Isnello
La donna Madonita a Isnello

I comuni madoniti che hanno aderito alla singolare iniziativa sono: Caltavuturo con il Macramè, Castellana Sicula con il Tombolo, Isnello con il Filèt, Cefalù con la Tessitura, Petralia Sottana con il Centesimo, Polizzi Generosa con il Rinascimento, Collesano con l’Intaglio, Geraci Siculo con il Chiacchierino e infine il Comune di Castelbuono con il Norvegese.

Il percorso espositivo prevede diverse postazioni con artigiani-filatrici dei comuni partecipanti che mostreranno dal vivo la tipologia e le tecniche di ricamo. La memoria di queste tradizioni può diventare un’opportunità di lavoro per le giovani generazioni, come auspicato da sua eccellenza monsignor Giuseppe Marciante, nel progetto il laboratorio della speranza.  Ogni comune esporrà tre pannelli dedicati al tema della mostra; una sezione sarà dedicata al museo Trame di filo di Isnello con l’esposizione di alcuni preziosi manufatti.

Ingresso libero