Riflessioni – Vocabolario semi-serio di un uomo imbranato ©

Nell’immaginario collettivo, anche e soprattutto per via dei messaggi che sono giunti negli anni dalla TV e dalle riviste patinate, sia l’uomo che la donna devono rappresentare iconograficamente l’immagine dell’essere perfetto, sensuale, accattivante, sportivo, sicuro di se stesso.

Talvolta con grandi sacrifici, ed è bello quando vi riescono, le persone tendono a replicare questo modo di apparire perdendo e sacrificando l’autoironia che non guasta anche nei rapporti di coppia.

Essendo un uomo mi sono divertito, qualche tempo fa, a prendere graziosamente e simpaticamente in giro il genere a cui appartengo e quindi è nato il piccolo vocabolario semi serio di un uomo imbranato, che descrive in chiave ironica e semi-seria alcune situazioni di coppia. L’uomo che, da un lato tende a mostrare la propria severa e sicura mascolinità, dall’altro lato si ritrova in situazioni spiacevoli per via della sua innata fragilità.

Immaginate queste frasi come un dialogo interiore di questo supposto uomo simpatico ed un po’ insicuro, che ha di fronte una donna che, da questo breve ritratto in parole, ne esce disinvolta e sicura di se.

[Sono un bel ragazzo = Non mi fila nessuna]

[Stanotte faccio faville = Aiuto mamma, preparami il latte]

[Che begli occhi che ho! = Speriamo non mi guardi la pancia]

[Facciamo sesso? = Speriamo mi dica di no… non mi sento in forma]

[Mi sta facendo il piedino e mi guarda dritto negli occhi = Oddio stamattina ho messo i calzini spaiati]

[Ci facciamo una bella nuotata al largo? = Meglio di no, dopo solo 10 bracciate sono già spompato]

[Amore mio attendiamo l’alba assieme? = Sto morendo dal sonno, speriamo crolli anche lei]

[Passeremo una splendida giornata assieme = Speriamo non mi chieda di cenare fuori, ho solo 10 euro in tasca]

[ Facciamo l’amore = speriamo non capisca che ancora non la amo abbastanza]

[Cara a casa ho una bellissima collezione di farfalle, francobolli, api imbalsamate, fiori appassiti… = Oddio forse avrà capito che voglio solo portarla a casa mia per una cena a lume di candela]

[Nella vita ho letto tanti libri e scrivo poesie = Spero non voglia approfondire: non ricordo più nulla e l’ultima volta che le ho dedicato una poesia non era mia]

[Stasera usciamo con la mia spider! = Non ricordo se mio cugino era disposto a prestarmela]

[Vado in palestra e ho una bella tartaruga = Si due volte l’anno e l’unica tartaruga che conosco è quella nel mio acquario]

[Il mio ultimo stipendio è stato di 5.000€ = Mensile? No annuale]

[Ho grandi progetti edilizi per il futuro! = Spero di trovare una nuova scatola di Lego]