Poesie – Strambotto di Niccolò Machiavelli

Originally posted on Cantiere poesia:
I Io spero, e lo sperar cresce ‘l tormento: io piango, e il pianger ciba il lasso core: io rido, e el rider mio non passa drento: io ardo, e l’arsion non par di fore: io temo ciò che io veggo e ciò che io sento; ogni cosa mi dà…

Poesie – Da un lago svizzero di Eugenio Montale [Ribloggato da Cantiere Poesia]

Originally posted on Cantiere poesia:
Mia volpe, un giorno fui anch’io il “poeta assassinato”: là nel noccioleto raso, dove fa grotta, da un falò; in quella tana un tondo di zecchino accendeva il tuo viso, poi calava lento per la sua via fino a toccare un nimbo, ove stemprarsi; ed io ansioso invocavo la fine…

Poesie – Gli alberi di Franz Kafka

Originally posted on Cantiere poesia:
Denn wir sind wie Baumstämme im Schnee. Scheinbar liegen sie glatt auf, und mit kleinem Anstoß sollte man sie wegschieben können. Nein, das kann man nicht, denn sie sind fest mit dem Boden verbunden. Aber sieh, sogar das ist nur scheinbar. ? § Infatti noi siamo come tronchi di alberi…

Poesie – Sul Monte Mario di Giosuè Carducci

Originally posted on Cantiere poesia:
Solenni in vetta a Monte Mario stanno nel luminoso cheto aere i cipressi, e scorrer muto per i grigi campi mirano il Tebro, mirano al basso nel silenzio Roma estendersi, e, in atto di pastor gigante su grande armento vigile, davanti sorger San Pietro. Mescete in vetta al luminoso colle,…

Poesie – Sul confine tra sogno e realtà di Aurelio Zucchi

Originally posted on Cantiere poesia:
In precario equilibrio da sempre sul confine tra sogno e realtà, mi ostino a non staccarmi del tutto dall’arida terra da coltivare. Di sicuro è per questa ragione che vado cercando speranza migliore quella che qui impossibil si crede solo perché non ne siamo capaci. Aurelio Zucchi