Le mie poesie – Viandante derelitto

Viandante derelitto© di Antonino Schiera

Moderno viandante che lasci alle spalle
una vita passata tra pianti di dolore e fame atavica.

Enorme massa d'acqua
che allontana la fatica di respirare,
polverosi piedi dopo l'ennesima traversata,
occhi intrisi di lacrime.

Barchetta fragile nel destino
al quale ti porge verso occidente
ed i marosi che fanno paura
ma che indicano la strada verso la giustizia.

Ammasso di carne umana e di urla,
di donne e di bambini
e gli uomini a tirar le corde, 
ad alzar le fruste, altri a capo chino.

Resto in vita perché i miei occhi
vogliono ancora vedere la luce
il mio viso, sentire la carezza
di una mano che asciuga le mie lacrime.

L'alternarsi ritmico del sole e della luna, 
disordinato del vento e della quiete 
mi colgono accoccolato tra braccia,
che non so se sono le mie.

Infine la terra che offre il suo abbraccio
a volte liberatorio, a volte mortale
tra un sorriso per la ritrovata libertà
ed un pianto saturo di nostalgia.
Una-tantum
Mensile
Annuale

Fai una donazione una tantum

Fai una donazione mensilmente

Fai una donazione annualmente

Scegli un importo

€5,00
€15,00
€100,00
€5,00
€15,00
€100,00
€5,00
€15,00
€100,00

In alternativa inserisci un importo personalizzato


Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Fai una donazioneDona mensilmenteDona annualmente

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...