Eventi – IX Simposio Al Tempio dei Poeti Edizione anno 2021.

Riporto il dettagliato resoconto della giornata dedicata al IX Simposio Al Tempio dei Poeti a cura del fondatore del Museo Mirabile di Marsala ed ideatore dell’evento Salvatore Mirabile. A seguire un’ampia galleria fotografica a testimonianza dell’importante incontro culturale.


Lo scrittore Salvatore Mirabile

Nella splendida cornice del patio del Museo Mirabile di Marsala, sito in contrada Fossarunza n.198, in data 21 Agosto 2021, dalle ore 9.30, si è svolto il IX Simposio Al Tempio dei Poeti Edizione anno 2021.

I Poeti partecipanti sono stati: Angela Di Girolamo, Angelo Abbate, Antonino Schiera, Caterina Mantia, David Ingiosi, Emilia Merenda, Giovanni Marino, Giovanni Teresi, Lidia Glorioso, Maria Patrizia Allotta, Maria Quartana, Maria Rita Marino, Mariella Casella, Pietro Vizzini, Rosa Maria Chiarello, Salvatore Mirabile, Vincenza Mistretta, Vito Mezzapelle. Assenti giustificati: Gina Bonasera ed Enrico del Gaudio.

All’arrivo dei poeti è stata distribuita l’antologia poetica redatta a cura di Salvatore Mirabile e la relativa scheda di segnalazione della poesia più gradita. L’evento come di consueto è stato aperto con il Canto Sicilia oh Sicilia di Salvatore Mirabile e cantato dal mezzosoprano Rossella Mirabile. Dopo il benvenuto da parte del Presidente del Museo Avv. Rossella Mirabile, del Presidente Onorario Prof. Tommaso Romano e del direttore Rag. Salvatore Mirabile, si è proceduto alla prima declamazione da parte di quattro poeti e precisamente: Angela Di Girolamo, Angelo Abbate, Antonino Schiera e Caterina Mantia. Successivamente il canto Se di Ennio Morricone eseguito da Rossella Mirabile. Subito dopo si è proceduto alla seconda declamazione da parte di quattro poeti e precisamente: Emilia Merenda, David Ingiosi, Giovanni Marino, Giovanni Teresi. A seguire il canto A Marsalisa di Salvatore Mirabile eseguito da Rossella Mirabile. Subito dopo si è proceduto alla terza declamazione da parte di quattro poeti e precisamente: Lidia Glorioso, Maria Patrizia Allotta, Maria Quartana, Maria Rita Marino. A seguire il canto Nella fantasia di Ennio Morricone eseguito da Rossella Mirabile. Subito dopo si è proceduto alla quarta declamazione da parte di tre poeti e precisamente: Mariella Casella, Pietro Vizzini, Rosa Maria Chiarello. A seguire il canto Cocciu d’amuri dei Tinturia, eseguito da Rossella Mirabile. Subito dopo si è proceduto alla quinta declamazione da parte di tre poeti e precisamente: Vincenza Mistretta, Vito Mezzapelle e Salvatore Mirabile.

Alla fine del recital è stato assegnato il Premio L’Arco della Cultura Lilybetana alla D.ssa Rossella Giglio che ha donato alla Biblioteca del Museo un libro dal titolo Elymos. Successivamente è stato assegnato il Premio alla Carriera al Prof. Tommaso Romano, offerto dal Museo Mirabile, dal Gruppo Poetico Lilybetano e da tutto lo staff organizzativo. Nel contempo il Prof. Romano ha donato alla Biblioteca del Museo un libro di Leonarda Brancato dal titolo Santi, miti e bastoni Edizioni Thule. Dopodiché è stato assegnato il Premio L’Arco della Cultura Lilybetana al M° Carlo Puleo che ha donato alla Biblioteca del Museo i libri dal titolo: Atti mestieri espedienti, Il Convivio Editore, Sull’arpa dell’anima, Vivere d’arte di Antonina Ales Scurti, L’apollo buongustaio di Mario dell’Arco, il paese segreto di Nicola Terranova, Aria color fragola a cura di G. Bagnasco, La pittura di Carlo Puleo, Ignazio Buttitta il presente della memoria di Carlo Puleo, Pitturapoesia di Carlo Puleo, Restauratore di sogni di Carlo Puleo, e due sue litografie riproducenti il Poeta Ignazio Buttitta ed il Poeta Giacomo Giardina. Successivamente è stato iscritto all’Albo d’Oro nella qualità di Socio Onorario il Dott. David Ingiosi. Inoltre sono stati premiati il poeta Giovanni Andrea Marino con il Premio Domenico Asaro, la poetessa Maria Patrizia Allotta con il premio Enrico Piccione e la poetessa Lidia Glorioso con il premio Lontananza. Si è passati dopo alla premiazione dei classificati del 5° Concorso Virtuale Facebook e precisamente: Sezione in Italiano: 1° Classificato Angelo Abbate con la poesia I vecchi; 2° Classificato Pietro Vizzini con la poesia Spuma di Mare; 3^ Classificata Mariella Casella con la poesia Magico Inverno; Menzione d’onore Rosa Maria Chiarello con la poesia Autunno che ha donato alla Biblioteca del Museo un suo libro dal titolo L’attesa…. Ai poeti assenti sarà consegnata la pergamena virtuale. Sezione in Vernacolo : 1^ Classificata Emilia Merenda con la poesia A seggia; Ai poeti assenti sarà consegnata la pergamena virtuale. Sono state consegnate le pergamene attestanti la presenza a Aurelia Piccione per la sponsorizzazione del Premio Piccione, Lorenzo Gigante per la fotografia che ha donato al Museo una lampada antica e Nicola Marino per le riprese video. Dopo sono state consegnate le pergamene di adesione ed i medaglioni di rappresentanza del Gruppo Poetico Lilybetano ai poeti: Maria Patrizia Allotta, Antonino Schiera che nell’occasione ha donato alla biblioteca del museo un suo libro dal titolo Sciabordio vitale sotto il cielo plumbeo, Angelo Abbate e Pietro Vizzini. Dopodiché sono state raccolte le schede di segnalazione da parte dei poeti presenti ed avvenuto lo spoglio delle stesse alla presenza di tutti i poeti ed avendo ottenuto più segnalazioni è stato attribuito il 9° Trofeo Al Tempio dei Poeti al Poeta Giovanni Teresi per la poesia Sospiri della notte. Infine, il Prof. Tommaso Romano nella ricorrenza del cinquantenario della fondazione di Thule ha rilasciato il premio allo scrittore Salvatore Mirabile. Alla fine, i partecipanti al pranzo conviviale hanno raggiunto un noto ristorante marsalese. L’evento si è concluso nel pomeriggio con la visita al Museo Mirabile Salvatore Mirabile.

Eventi – Prima presentazione assoluta in Sicilia del libro Una famiglia armena di Laura Ephrikian (Spazio Cultura Edizioni – giugno 2021)

Prima presentazione assoluta in terra di Sicilia del nuovo libro della nota attrice, pittrice, scrittrice, creativa di origine armena, per parte di padre, Laura Ephrikian. La nuova opera che si intitola Una famiglia armena, edita da Spazio Cultura Edizioni, rappresenta una sorta di lascito ai posteri, che Laura Ephrikian ha deciso di rendere tangibile, attraverso centocinquanta pagine, pregne di racconti, aneddoti, personaggi, emozioni e sogni più o meno realizzati e realizzabili. L’incontro con gli amanti dei libri e gli affezionati all’autrice del libro è fissato per il giorno 3 luglio alle ore 18 presso l’Homy Country Retreat, un meraviglioso giardino con prati all’inglese e archi di rose, che sorge nei pressi dello svincolo autostradale di Partinico in provincia di Palermo.

L’articolo continua nel sito d’informazione Il Salto della Quaglia

Laura Efrikian e l’editore Nicola Macaione in un mio recente post con video

Eventi – Versi in cornice presso il Museo Venanzo Crocetti: finissage il 10 luglio a Roma [VIDEO]

Versi in cornice nasce da un progetto di Donatella Calì realizzato con Cinzia Baldazzi e Maurizio Pochesci, in una sinergia tra competenze di natura letterario-editoriali ed artistico-espositive. Il fotografo ufficiale della manifestazione culturale è Adriano Camerini.
Il progetto ha al proprio centro l’esposizione di componimenti poetici in una mostra dedicata. Gli autori, da ogni parte d’Italia, sono stati invitati a partecipare con i loro versi, stampati, incorniciati ed esposti dal 3 al 10 luglio 2021 nelle sale della Fondazione Museo Venanzo Crocetti che sorge in Via Cassia 492 in Roma.

Un’apposita pergamena riproduce il commento dedicato a ciascun autore.
Poesia e analisi puntuale si ritrovano una accanto all’altra nel presente volume edito da Officine Culturali Romane, che affianca i settantasei testi selezionati per la mostra corredati, a fianco, da un breve commento critico.

Versi in cornice – Museo Venanzo Crocetti da un progetto di Donatella Calì realizzato con la collaborazione di Cinzia Baldazzi e Maurizio Pochesci

Riporto dalla quarta di copertina il testo di Cinzia Baldazzi recentemente meravigliosa protagonista di un post pubblicato nel mio Blog Riflessioni d’autore, che potete leggere cliccando qui.

“La funzione tradizionale della cornice consiste nel distinguere: essa concentra l’attenzione sul dipinto rispetto al contesto generale della parete.
Ma se all’interno dei bordi, invece di un ritratto o di un paesaggio, viene collocata una poesia, ovvero un tessuto di segni-segnali provvisto solo del codice lessicale-sintattico per esprimersi, l’interpretazione coinciderà con una “lettura” profonda: distante dall’osservazione logico-intuitiva di natura assai sensibile richiesta dalla pittura, e invece più vicina a un complesso inestricabile di ragione e sentimento.
La cornice traccia quindi il confine tra l’ambiente circostante e il messaggio letterario, contribuendo a concentrare su se stessa l’attenzione del destinatario e aiutando quest’ultimo a percepire l’esigenza di collocarsi strumentalmente in una “distanza” da cui può scaturire quel particolare piacere che provoca il giudizio estetico.
La cornice determina un campo semantico, delimita semioticamente il nostro sguardo, crea un’area ulteriore dentro il riquadro, ma tutela anche l’incolumità linguistica di quanto vi è all’interno.
La tradizione cultuale della cornice, applicata a una serie di versi, in qualche modo accompagna e invita a “osservare una poesia”, coltivando il progetto di tentare di liberare un’affascinante, arcana, smisurata quantità di
immaginario”.

Cinzia Baldazzi

VERSI IN CORNICE – LE AUTRICI E GLI AUTORI

Carla ABENANTE, Paola AGLIERI, Ivano BAGLIONI, Saveria BALBI, Stefano
BALDINU, Mario BANELLA, Laura BARBU, Carla BARLESE, Andrea BURATO,
Gastone CAPPELLONI, Enzo CASAGNI, Luca CASELLA, Carla Maria CASULA,
Simone Luca CELANO e Anna Maria LO TORTO, Saverio CHITI, Annalena
CIMINO, Pasqualino CINNIRELLA, Edda CONTE, Marisa COSSU, Gianna
COSTA, Flory DAMIAN, Myriam DE LUCA, Cristina DI BARTOLOMEO,
Renato DI PANE, Umberto Donato DI PIETRO, Paola ERCOLE, Simona
FABBRIZIO, Inma J. FERRERO e Nicola FOTI, Alexandra FIRITA, Carla
FORTEBRACCI, Marianna FRANCOLINI, Anna FUSELLI, Rino GAMBARDELLA,
Alfonso GARGANO, Stefano GENTILI, Assunta GNEO, Giuseppe GUIDOLIN,
Rita IACOMINO, Norica ISAC, Massimiliano IVAGNES, Eugenio LANDINO,
Camillo LANZAFAME, Andrea LEPONE, Renzo LORENZON, Nicolò
LUCCARDI, Caterina MARANO, Roberto MAVIGLIA, Roberta MEZZABARBA,
Rita MINNITI, Cesare MOCEO, Massimo MORALDI, Elvira MUSCARELLA,
Michele NAPPA, Renato NICOLAI, Paolo PARRINI, Nadia PASCUCCI,
Rosanna PETRAGLIA, Giusi PIRAS, Mario PIZZOLON, Fabiola POLIZIANI,
Paolo RUSSO, Rosanna SABATINI, Rosetta SACCHI, Carmelo SANFILIPPO,
Antonino SCHIERA, Otello SEMITI, Ivana SORCE, Carla STAFFIERI, Loretta
STEFONI, Giuseppe TAMBURELLO, Antonio Rolando TATULLI, Mario Pino
TOSCANO, Angela TRIOSSI, Abner Tomas VIERA QUEZADA, Daniela
VIGLIANO, Giorgia VITALE.

CAST COMPLETO

Versi in cornice – Poesie in mostra – Fondazione Museo Venanzo Crocetti
Roma, 3-10 luglio 2021

Cinzia Baldazzi
selezione autori, testi critici
Donatella Calì                                                                                             progetto originale, cura della mostra                                                          Maurizio Pochesci
fase editoriale, cura della mostra                                                                 Claudio Camerini                                                                                            ufficio stampa, assistenza editoriale                                                         Adriano Camerini                                                                                    assistenza informatica e operativa, servizio fotografico                             Andrea Lepone                                                                                      consulenza editoriale per Officine Culturali Romane

Eventi – Librovunque, Biblioteca del mare Letterature del Viaggio, Letteratura Poesie e Musica.

Una tre giorni fitta di appuntamenti che ha avuto come protagonisti i libri, i romanzi, le poesie e la musica all’interno dell’iniziativa Librovunque, progetto cofinanziato dal Cepell, Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni Culturali e realizzato dal Comune di Palermo in collaborazione con la rete degli aderenti al Patto per la Lettura.

Spazio Cultura Libreria Macaione diretta da Nicola Macaione, presidente del Consiglio direttivo dei librai di Confcommercio Palermo, ha contribuito fattivamente alla riuscita della manifestazione con i reading di poesie e di narrativa che ha visto protagonisti il direttore della collana Spazio Narrativa lo scrittore Biagio Balistreri, il direttore della collana Spazio Poesia il poeta Nicola Romano, gli autori della stessa casa editrice gli scrittori Franca Alaimo, Emanuele Drago e Gino Pantaleone ed infine il poeta Francesco Di Franco.

L’evento letterario è stato impreziosito dalla scatola musicale, poetica e narrativa di Michelangelo Balistreri proprietario del Museo dell’acciuga all’Aspra dove raccoglie, conserva e restaura pezzi di storia siciliana, accompagnato alla chitarra da Francesco Martorana. Inoltre è intervenuto in collegamento televisivo il giornalista RAI Davide Camarrone che ha illustrato la nuova edizione del Festival delle Letterature migranti di cui è fondatore e direttore.

Alla manifestazione del quattro giugno erano presenti per i saluti iniziali l’Assessore del Comune di Palermo Mario Zito, la Dirigente Responsabile del Servizio Sistema Bibliotecario e Archivio Cittadino Eliana Calandra, la curatrice della manifestazione Anna Maria Balistreri, per la Direzione Amministrativa CoIME Francesco Teriaca, per il comitato scientifico di Librovunque Nicola Bravo. Alla riuscita della manifestazione ha contribuito il gruppo culturale Siciliando con le comunicazioni social e le dirette facebook, a cura del suo presidente Vincenzo Perricone e della collaboratrice Alessandra Buttitta. Per maggiori dettagli legata all’iniziativa Librovunque che proseguirà nelle prossime settimane visitate il sito:

https://www.librovunque.it

Galleria Fotografica

Eventi – Nella Giornata Mondiale della Poesia, un gruppo di poeti si raccoglie attorno alla scrittrice Myriam De Luca e a Salvatore Mirabile [VIDEO]

I poeti siciliani Angela Maria Di Girolamo, Angelo Abbate, Antonino Schiera, Caterina Mantia, Claudia Angileri, Enza Mistretta, Enzo Catania, Gina Bonasera, Giovanna Fileccia, Giovanni Teresi, Lidia Glorioso, Maria Patrizia Allotta, Maria Quartana, Maria Rita Marino, Mariella Casella, Myriam De Luca, Pietro Vizzini, Rosario Marzo, Salvatore Mirabile, Vito Mezzapelle hanno dato vita a un video pubblicato su YouTube, grazie alla declamazione di una loro poesia a cura della poetessa, scrittrice e attrice palermitana Myriam De Luca.

L’iniziativa culturale si inserisce nell’ambito dei programmi relativi all’anno 2021 del Museo Mirabile di Marsala, Sezione Gruppo Poetico Lilybetano, il cui fondatore e presidente è lo scrittore, poeta e promotore culturale Salvatore MIrabile.

21 Marzo 2021: Giornata Mondiale della Poesia a cura del Gruppo Poetico Lilybetano

Eventi – La rinascita inizia dalle donne [GALLERIA FOTOGRAFICA]

Programma

L’International Inner Wheel è un’associazione femminile strettamente legata al Rotary di cui condivide ideali, finalità e obiettivi. Nasce il 10 gennaio 1924 per riunire le donne quando queste non potevano ancora partecipare ad un club Rotary. Il Pool antiviolenza e per la legalità ne è una naturale costola ed è costituito da una squadra di donne in campo per aiutare le altre donne a dire no alle violenze. La Fondazione Sant’Elia di Palermo ha lo scopo di tutelare e valorizzare il patrimonio artistico, monumentale e culturale della Provincia, attraverso l’uso degli antichi immobili, Palazzo Sant’Elia e Loggiato San Bartolomeo, per l’attuazione del programma di attività artistiche, culturali ed espositive. La Fondazione ospita mostre, convegni, seminari, ricerche e, in generale, qualsiasi iniziativa che abbia a riferimento il patrimonio artistico, monumentale e culturale del territorio provinciale.

Dalla virtuosa collaborazione e sinergia con Zonta (associazione internazionale di donne), Spazio Cultura (casa editrice), Tantestorie (libreria), Rosaelia (ristorante e caffetteria) è nata una intensa giornata ricca di avvenimenti culturali ed artistici che aveva come titolo La rinascita inizia dalle donne. Nella splendida cornice di Palazzo Sant’Elia di Palermo il 7 marzo 2021 vigilia della Festa della Donna, si sono susseguiti dibattitti, presentazioni di libri, momenti musicali. Una giornata dedicata all’ 8 marzo con letture e interviste di donne per le donne: Pamela Villoresi, Laura Efrikian, Daniela Tornatore, il monologo di Rula Jebrail letto dalla Presidente del Pool Angela Mattarella Fundarò, le letture di Franca Alaimo, le poesie di Giovanna Corrao, i testi dell’ attrice Elena Pistillo, gli attestati del Premio Rose Day del Club Zonta Triscele di Palermo, il Calendario Contro il Body shaming del fotografo Francesco Ferla in collaborazione con I Love Sicilia, il confronto sulla situazione vaccini anti covid con Francesco Cascio responsabile del PTA, tutto sulle note dell’arpa celtica di Rossella Gozzo e con l’attenta conduzione della giornalista Giovanna Cirino.

Galleria Fotografica

Eventi – Nel Giorno di San Valentino un gruppo di poeti celebra l’amore attraverso la poesia [VIDEO]

Salvatore Mirabile

Nell’ambito dei programmi relativi all’anno 2021, Il Museo Mirabile di Marsala, Sezione Gruppo Poetico Lilybetano, ha realizzato un video pubblicato su YouTube, con le poesie di alcuni poeti siciliani aderenti all’iniziativa La festa degli innamorati, per celebrare la festa degli innamorati che ricorre come ogni anno il 14 febbraio.

La festa degli innamorati – Gruppo Poetico Lilybetano

I poeti che hanno partecipato all’evento sono:
Angelo Abbate, Antonino Schiera, Caterina Mantia, Cinzia Pitingaro, Claudia Angileri, Gina Bonasera, Giovanna Fileccia, Giovanni Teresi, Loredana D’Acquisto, Mariella Casella, Myriam De Luca, Pietro Pinzarrone, Pietro Vizzini, Rosario Marzo, Salvatore Mirabile, Vito Mezzapelle.

Eventi – Nel Giorno della Memoria, lo scrittore Salvatore Mirabile ha riunito virtualmente in un video alcuni poeti siciliani, per commemorare le vittime della Shoah.

Salvatore Mirabile

Nell’ambito dei programmi relativi all’anno 2021, Il Museo Mirabile di Marsala, Sezione Gruppo Poetico Lilybetano, ha realizzato un video pubblicato su YouTube, con le poesie di alcuni poeti siciliani aderenti all’iniziativa. L’iniziativa è finalizzata a ricordare la Giornata della Memoria, che viene celebrata ogni anno il 27 gennaio.

Il video è stato realizzato dallo scrittore Salvatore Mirabile, presidente del Museo Mirabile e instancabile organizzatore di eventi culturali, anche per festeggiare, nel giorno 30 gennaio 2021, il triennio della fondazione del Gruppo Poetico Lilybetano.

I poeti che hanno partecipato all’evento sono:
Angelo Abbate, Antonino Schiera, Marinella Casubolo per Caterina Mantia, Claudia Angileri, Gina Bonasera, Giovanna Fileccia, Giovanni Teresi, Lidia Glorioso, Maria Patrizia Allotta, Maria Quartana, Mariella Casella, Myriam De Luca, Pietro Pinzarrone, Pietro Vizzini, Rosario Marzo, Mirabile Salvatore, Santina Gullotto, Enza Mistretta, Vito Mezzapelle.

Eventi – In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne 2020, Myriam De Luca, Valentina Gueci e Antonino Schiera ne hanno discusso in una diretta Facebook [VIDEO]

Video integrale del dibattito organizzato dagli scrittori Valentina Gueci, Myriam De Luca e Antonino Schiera.

Eventi – Ferrovia e poesia con Giovanni Russo presidente dell’associazione Ferrovie Siciliane

“Viaggiare in treno è sempre un’emozione e il paesaggio che scorre dal finestrino per ogni viaggiatore, diventa una fucina di emotività che in alcune occasioni arrivano a tutti grazie alla dote di chi ha la capacità di saperle trasformare in racconti e poesie. Giovanni Russo ne parla con Antonino Schiera, poeta, narratore e blogger palermitano”. Così Giovanni Russo, presidente dell’Associazione Ferrovie Siciliane, ha descritto l’evento live che abbiamo organizzato, per tentare un accostamento tra l’approccio poetico e l’approccio tecnico al mondo ferroviario. Ed è stato un grande successo, le persone che si sono collegate in diretta erano molto interessate e migliaia sono state le visualizzazioni video successive all’evento.

Video integrale della diretta (a sinistra Giovanni Russo)

Desidero pertanto ringraziare pubblicamente tutti gli amici che hanno partecipato alla diretta e in particolar modo la giornalista Marianna La Barbera che ha dedicato un articolo su Palermo Live all’evento.

Ritengo che, in questi tempi caratterizzati dalla pandemia legata al Covid-19, queste iniziative possano servire a superare il momento difficile che perdura, a diffondere le emozioni e la bellezza, con riferimento alla famosa frase che lo scrittore e filosofo russo Fëdor Dostoevskij fece dire (“la bellezza salverà il mondo”) al principe Miškin nel suo romanzo L’idiota. Nel nostro piccolo quanto meno ci proviamo.

Antonino Schiera e la giornalista Marianna La Barbera

I temi trattati nella diretta erano riferiti all’approccio poetico del viaggio in treno attraverso la lettura di alcune mie poesie e di un brano tratto dalla mia storia autobiografica Moderno Emigrante; citando la reazione dei poeti italiani quando le prime locomotive a vapore fecero la loro prima comparsa ai fini del 1800, Giosuè Carducci, Giovanni Pascoli, Giuseppe Gioacchino Belli, i Futuristi; elencando alcuni film ambientati nel mondo ferroviario quali Assassinio sull’Orient Express, Cassandra Crossing, Alla scoperta del binario nascosto: Harry Potter e la pietra filosofale, La ragazza sul treno; non è mancato qualche riferimento alle eccellenze culinarie e paesaggistiche di luoghi meravigliosi della nostra Sicilia quali Cefalù, Castel di Tusa, Capo D’Orlando.

Il congedo finale ha fatto riferimento all’idea di organizzare un evento poetico in provincia di Messina per continuare nell’opera di divulgazione della tecnica ferroviaria e poesia.

Eventi – “Reset, 5 minuti esatti prima della fine del mondo” sotto un cielo di stelle a Isnello, regia di Elena Pistillo.

Nell’ambito della stagione estiva organizzata dall’amministrazione del comune di Isnello si è svolto, in una fresca serata di fine agosto, lo spettacolo teatrale Reset, 5 minuti esatti prima della fine del mondo, testo di Gianni Zichichi con la regia e la partecipazione dell’attrice Elena Pistillo.

L’evento è stato aperto dalla performance per voce e chitarra di Carmelo Piraino e Giuliano Fondacaro, che hanno intrattenuto il numeroso pubblico presente nel meraviglioso scenario di Piazza Santa Giovanna d’Arco nel comune madonita.

Attrice principale è stata Noemi Piccionello, bravissima nell’avere tenuto la scena per tutta la durata dello spettacolo che, secondo copione, prevede l’entrata in scena nella parte finale di Elena Pistillo.

In un mondo caratterizzato, se non addirittura inflazionato, dall’uso spasmodico delle tecnologie Noemi viene svegliata dalla voce sintetica, generata da una delle tante applicazioni contenute nel suo cellulare. Inizia così un dialogo surreale basato sul fatto che da lì ad un’ora il mondo sarebbe finito. Panico, ansia, difficoltà nel dovere fare delle scelte, ricordi, nostalgie, rimpianti, desideri si affollano nella mente di Noemi, incredula nel dovere affrontare una situazione che tutti incosciamente temiamo e che spesso ricorre nella filmografia moderna, ovvero la presa di potere delle intelligenze artificiali sull’uomo.

Il testo teatrale di Gianni Zichichi si incrocia perfettamente con la sensibilità della regista, in quanto utilizza lo stratagemma geniale e creativo messo in scena, per toccare alcuni dei temi sociali a lei cari e che si erano disvelati in altre opere. Cito a tal proposito lo spettacolo teatrale nel quale ha recitato insieme a Silvia Di Giovanna Le acque di mezzo di Gianfranco Perriera, Violenza vola via della stessa Elena Pistillo. Come già detto Reset 5 minuti prima della fine del mondo sottolinea l’uso esagerato delle tecnologie multimediali contenute nei cellulari, il caos nelle città, l’inquinamento, l’incapacità di comunicare, la dipendenza dalle tecnologie. Da sottolineare l’uso, in questo caso costruttivo, della tecnologia moderna per la proiezione di immagini significative sulla parete della scena, corredate dalla voce di Elena Pistillo per dare vita all’applicazione che dialoga con la protagonista.

Elena Pistillo

Eventi – L’ A.N.A.S. Zonale di Collesano, promuove la 3° Rassegna di Poesia denominata “Parole ed Emozioni Madonite”

Continuano a ritmo intenso le attività dell’Associazione Nazionale di Azione Sociale A.N.A.S. Zonale  di Collesano, guidata dall’instancabile presidente Antonino Vara e dei suoi tanti associati.

Antonino Vara

Sabato 22 agosto alle ore 21 presso il Castello medievale di Collesano, si svolgerà un incontro  tra i poeti proveniente da tutta la Sicilia, che hanno inviato le loro opere, nell’ambito di questa terza  Rassegna di Poesia “Parole ed Emozioni Madonite“,  iniziativa che rientra nell’estate  collesanese.

L’A.N.A.S. Italia zonale di Collesano, ha conferito la direzione artistica della manifestazione al poeta e scrittore palermitano Antonino Schiera

La Rassegna di Poesia “Parole ed Emozioni Madonite” si inserisce nel contesto dei progetti a carattere nazionale, che pongono al primo posto la cultura e vuole in qualche modo sensibilizzare l’arte e la poesia, massime espressioni dell’uomo che necessita di nutrire il proprio spirito e lo spirito degli altri.

In Italia abbiamo una grande tradizione per quanto riguarda le poesie e la letteratura in generale basti ricordare alcuni altisonanti nomi del passato quali, tanto per fare un esempio Giacomo Leopardi, Giovanni Verga, Giuseppe UngarettiAlessandro Manzoni, Ugo Foscolo, Luigi Pirandello, lo stesso Dante Alighieri che diede un’importante impronta alla nostra lingua italiana, che non dimentichiamo aveva visto i suoi natali presso la Scuola Poetica Siciliana sotto l’egida di Federico II.

In generale questo evento ha l’obiettivo di creare un’aggregazione sociale tra i poeti, che si esibiranno all’interno dell’anfiteatro naturale del castello medievale di Collesano, il tutto sotto la conduzione dell’animatrice culturale Patrizia Genova, di Antonino Schiera e con la chitarra narrante di Salvo Leggio artista locale.

Vi aspettiamo per questo evento importante di cultura .

Eventi – Seta sul petto, presentazione a Cinisi

Seta sul petto, autori vari per Alessandro Di Mercurio.

GIOVANNA FILECCIA Io e il Tutto che mi attornia

“Essenzialmente noi” con questo titolo ho scritto l’introduzione al libro “Seta sul petto” per mio marito Alessandro Di Mercurio che ora dimora nella parte destra del mio corpo.

Non so da dove io abbia preso, e continui a prendere, la forza per fare tutto quello faccio, forse dall’amore stesso. Come potete immaginare scrivere l’introduzione è stato difficile eppure ho voluto fortemente esprimere parte delle mie emozioni che adesso, dopo giorno 26, diventeranno di tutti. Come sempre sono fiera di me stessa come se io fossi Alessandro.

In SETA SUL PETTO ho inserito alcune foto di Alessandro, e poi ho inserito, nell’ordine in cui mi sono pervenuti, poesie, racconti, lettere, ricordi, scritti per lui da 20 artisti amici e da mia sorella: un segno d’affetto che si è trasformato in un libro a lui dedicato. Grazie a tutti voi per il sostegno psicologico e fisico, il vostro affetto è per me…

View original post 210 altre parole

Eventi – Recital “Poesie al tramonto.Una squadra per la poesia”.

Poesie al tramonto a Terrasini in provincia di Palermo…:

GIOVANNA FILECCIA Io e il Tutto che mi attornia

NELL’AMBITO DELLE MANIFESTAZIONI EVENTI E SPETTACOLI ORGANIZZATI NEL COMUNE DI TERRASINI e DALL’ASSESSORE ALLA CULTURA ARIANNA FIORENZA, IL SALOTTO LETTERARIO SIMPOSIUM PARTECIPA CON L’EVENTO POETICO “POESIE AL TRAMONTO, UNA SQUADRA PER LA POESIA”.
PRESSO LA SUGGESTIVA TORRE ALBA .
VI ASPETTIAMO SABATO 18 LUGLIO 2020, ALLE ORE 19:00 PER RICOMINCIARE INSIEME NEL RISPETTO DELLE NORME VIGENTI PER IL COVID 19.

LINK DELL’EVENTO
https://facebook.com/events/s/recital-una-squadra-per-la-poe/276931060392080/?ti=cl

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=3696937003656194&id=100000197915199&sfnsn=scwspmo&extid=BgFu24xbJacfZGBW

View original post

Eventi – Mio fratello questo sconosciuto, reading poetico a cura di Sara Favarò

I.66.libri.di.Sara.Favarò
Sara Favarò

Sara Favarò instancabile e prolifica saggista, scrittrice e cantautrice basta ricordare che ha al suo attivo ben sessantasei libri pubblicati, nata a Vicari, ma ormai palermitana d’adozione,  organizza il 5° Reading FUIS di Poesie che ha come titolo e tema principale Mio fratello questo sconosciuto. FUIS, per chi non lo sapesse, è l’acronimo di Federazione Unitaria Italiana Scrittori che ha, come si può leggere dal sito ufficiale, una mission molto importante a tutela degli scrittori.

L’appuntamento è fissato alle ore 16 del 14 febbraio 2020 presso la Sala degli Specchi di Villa Niscemi a Palermo.

“In qualità di organizzatrice sono particolarmente orgogliosa del fatto che, in questo nuovo reading, ci sarà ancora una volta un’ampia partecipazione di autori, che provengono anche da altre regione come l’Emilia Romagna e la Calabria. A dimostrazione, se ce ne fosse bisogno, che  la poesia unisce attraverso un messaggio di fratellanza e di pace universale” – ha detto Sarà Favarò che, va ricordato è la delegata FUIS per la Sicilia.

L’evento è patrocinato dal Comune di Palermo,  e vedrà la qualificata e importante partecipazione del Presidente Nazionale FUIS  Prof. Tonino Natale Rossi che, nel suo intervento di apertura, metterà in evidenza, tra le altre cose, alcuni aspetti importanti della ricerca poetica ed artistica in Italia in relazione al tema del reading scelto da Sara Favarò.

Tonino_Natale_Rossi_Sara_Favarò
Tonino Natale Rossi e Sara Favarò

Come indicato nella locandina, il pomeriggio culturale è particolarmente ricco di interventi: ci saranno naturalmente quelli poetici, grazie ai numerosi poeti coinvolti; quelli istituzionali essendo prevista la presenza del Sindaco di Palermo Leoluca Orlando e del Consigliere Comunale Giulio Cusumano; quelli riguardanti altre espressioni artistiche grazie alla presenza di Marta Favarò, Gate 4, Lucina Lanzana, Marcello Mandreucci, Francesco Maria Martorana.

Ingresso libero sino a esaurimento posti.

Antonino Schiera