Presentazioni – Un Mare di Libri 2019 Rassegna Letteraria Isola delle Femmine Presentimenti di Autori Vari Qanat Editore [Galleria fotografica]

Si è svolta mercoledì 4 settembre 2019 a Isola delle Femmine la presentazione del libro realizzato da autori vari dal titolo Presentimenti, Qanat editore.

L’incontro con il pubblico è stato inserito nella manifestazione culturale Un mare di libri 2019 rassegna letteraria Isola delle Femmine voluta dall’Assessore alla Cultura della cittadina balneare alle porte di PalermoAnna Maria Lucido, che ha coordinato e moderato la presentazione, insieme a Carla Garofalo fondatrice dell’Associazione Flavio Beninati, alla giornalista Maria Giambruno e a Beatrice Agnello, direttrice dei laboratori di scrittura creativa organizzati dall’associazione Flavio Beninati.

Toni Saetta
L’editore Toni Saetta

Erano presenti alcuni degli autori del libro, che hanno letto alcuni passi della loro storia e l’editore Toni Saetta.

Rassegna stampa e link utili:

Galleria Fotografica

Appuntamenti – Presentimenti libro di autori vari a Un mare di libri 2019 di Isola delle Femmine

Sarà presentato mercoledì 4 settembre 2019 alle ore 18.00 presso la piazza Pittsburgh di Isola delle Femmine il libro realizzato da autori vari dal titolo Presentimenti.

L’incontro con il pubblico è inserito nella manifestazione culturale Un mare di libri 2019 rassegna letteraria Isola delle Femmine fortemente voluta dall’Assessore alla Cultura della cittadina balneare alle porte di Palermo, Anna Maria Lucido, che presenterà e coordinerà la presentazione.

Saranno presenti anche Carla Garofalo fondatrice dell’Associazione Flavio Beninati, la giornalista Maria Giambruno e Beatrice Agnello.

Ingresso libero con il meraviglioso spettacolo del tramonto a Isola delle Femmine

 

 

 

 

Protagonisti – Buon Anno 2019 e grazie a tutti gli artisti presenti nel mio blog [VIDEO]

Buon Anno 2019

 

 

Appuntamenti – Presentazione del libro “La bellezza è un aquilone” della giornalista Maria Giambruno [VIDEO]

IMG_20181020_180723.jpg
La giornalista Maria Giambruno

L’auditorium della Rai di Palermo è la sede della prossima presentazione del libro della giornalista Maria Giambruno intitolato La bellezza è un aquiloneAngelo Mazzotta Editore.

L’appuntamento con i lettori è fissato per venerdì 26 ottobre alle ore 17.30 in viale Strasburgo n° 19 e vedrà protagonisti, oltre che l’autrice del libro, Toto Cordaro, Tanino Bonifacio, Nicola Cascio Ingurgio, Olivia Flaim, Justina Malisowska. Alcuni brani tratti dal libro saranno scelti e  letti da Matilde La Placa e Daniela Li Puma con l’accompagnamento al pianoforte di Franco Calcara. Il pomeriggio culturale sarà moderato da Franco Nuccio.

Giovanna_Gebbia_Maria_Giambruno_Antonella_Italia_Leo_Agnello
Maria Giambruno la seconda da sinistra

Il libro è già stato presentato a Palermo in occasione della manifestazione culturale Una Marina di libri lo scorso 9 giugno e a Petralia Soprana lo scorso 28 agosto nell’ambito dell’iniziativa culturale A tinte Forti: Conversazioni nel Parco, ideata e curata da Antonella Italia e Giovanna Gebbia.

Ingresso libero.

Ho incontrato Maria Giambruno durante la presentazione del libro di Carla Garofalo Quattro Donne. A seguire un contributo video insieme all’autrice:

 

Antonino Schiera

Presentazioni – Quattro donne, un’autrice dal carattere forte e deciso: Carla Garofalo [VIDEO]

Carla_Garofalo
La scrittrice e avvocatessa Carla Garofalo

Si è svolta lo scorso sabato 20 ottobre 2018, la presentazione del libro di Carla GarofaloQuattro Donne” edito da Qanat, casa editrice palermitana di Toni Saetta, presente tra il pubblico. L’incontro, molto partecipato, si è svolto all’interno di uno dei saloni di Villa Sgadari a Petralia Soprana nell’ambito dell’iniziativa culturale A tinte forti: Conversazioni nel Parco ideata e curata da Antonella Italia e Giovanna Gebbia.

Oltre all’autrice del libro erano presenti la giornalista Maria Giambruno, la giovane poetessa Matilde La Placa, Antonella Italia, Giovanna Gebbia e Leo Agnello presidente del consiglio comunale di Petralia Soprana.

L’incontro è stato aperto dalla lettura, in un suggestivo gioco di luci ed ombre, di alcune pagine tratte dal libro e da un breve discorso introduttivo di Leo Agnello, che ha messo in evidenza l’importanza di iniziative come questa per lo sviluppo del territorio madonita anche a livello culturale. A seguire ha preso la parola la giornalista Maria Giambruno che ha dialogato con Carla Garofalo sui temi trattati nel libro. Incrocio di affetti e di anime che porta alla scoperta di se stessi attraverso la conoscenza di altre storie, di altre anime. Il volo, il senso della perdita, del dolore all’interno di una vita che nessuno insegna a vivere. Pertanto assumono importanza notevole gli spunti di riflessione sul senso della vita, presenti nel libro.

I lettori che avranno la fortuna di leggere il libro di Carla Garofalo si imbatteranno per interposta persona in Luigi Pirandello, ispiratore e uno dei quattro uomini importanti nella vita dell’autrice. Gli altri tre non li sveliamo per non rovinare il piacere della scoperta a chi vorrà acquistare il libro che ha come protagoniste quattro donne, così come recita il titolo, e le loro storie, che si svolgono in un luogo non luogo, in una sorta di interpretazione onirica che spazia tra sogno e realtà.

L’intervento di Giovanna Gebbia, consigliere dell’Associazione Itinerari del

IMG_20181020_184102.jpg
Giovanna Gebbia

Mediterraneo, ha chiuso l’incontro che si è arricchito, pertanto, di una sua interessante ed emozionante interpretazione filosofica, amore per la sapienza, nato come spunto di riflessione per i presenti.

Ad Antonella Italia presidente dell’ Associazione Itinerari del Mediterraneo abbiamo chiesto come nasce e con quali finalità precise l’iniziatica culturale A Tinte forti: conversazioni nel Parco? “La rassegna nasce a fine agosto quando Maria Giambruno mi ha manifestato il desiderio di presentare il suo libro La bellezza è un aquilone a Petralia Soprana e subito abbiamo pensato di coinvolgere l’Ente Parco delle Madonie nella persona del commissario Totò Caltagirone che ha subito condiviso e approvato l’idea di organizzare insieme all’Associazione Itinerari del Mediterraneo non solo la presentazione del libro, ma una vera e propria piccola rassegna di eventi finalizzata a destagionalizzare le attività ed offrire nei mesi di ottobre e novembre nuove occasioni culturali per il territorio”

 

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

Antonino Schiera