Premi e Concorsi – IV Premio Letterario Giornalistico Piersanti Mattarella: ecco i finalisti

Antonietta_Greco_Giannola_Orazio_Santagati
Antonietta Caterina Greco Giannola e Orazio Santagati

Si svolgerà il 24 novembre prossimo, alle ore 16.00, presso la sala dedicata al compianto presidente della Regione Siciliana a Palazzo dei Normanni – Palermo, la premiazione del IV Premio Letterario Giornalistico Piersanti Mattarella.

Il programma prevede, in apertura, lo svolgimento del convegno “Il recupero del senso del dovere” ed a seguire la proclamazione dei vincitori assoluti nelle varie categorie previste dal concorso.

Ricordiamo che il premio letterario è ideato, promosso ed organizzato dalla Onlus Memoria nel cuore, il cui presidente è Orazio Santagati e la vice presidente è Antonietta Caterina Greco Giannola.

Ecco a seguire l’elenco dei finalisti:

Lucia Andreano: “A mani nude” (duetredue editore)

Federica Angeli: “A mano disarmata” (Baldini & Castoldi)

Giuseppe Baldassarro: “Questione di rispetto” (Rubbettino Editore)

Piersanti_Mattarella
Piersanti Mattarella

Giandomenico Belliotti: “Un sacrificio da non dimenticare” (articolo giornalistico dal periodico Il Finanziere)

Marco Benedettelli: “Chi brucia. Nel Mediterraneo sulle tracce degli harraga” (Vydia Editore)

Antonio Cannone: “Il caso Aversa tra rivelazioni e misteri” (Falco Editore)

Franco Casadidio: “L’impronta del diavolo” (Morphema editrice)

Franco Carollo: “Nove in un carretto” (Spazio cultura)

Asmae Dachan: “Il silenzio del mare” (Castelvecchieditore)

Paolo De Angelis: “Legittima offesa” (La Caravella editrice)

Flavia Filippi: “Arresto dell’ex guru delle staminali Davide Vannoni”

Sala_Protomoteca_Campidoglio_Roma
L’attore Enzo Rinella durante la premiazione nella II edizione del premio

Pierangela Fleri: “I nostri passi” (Il Convivio Editore)

Emanuele Insinna: “Perrafennula” (Thule edizioni)

Bruno La Rosa: “Doppio binario” (Alessandro Polidaro Editore)

Filomena Martire: “Mamma ‘ndrangheta”

Elia Minari: “Guardare la mafia negli occhi” (Rizzoli)

Enza Musolino, Nadia Rubino, Adriana Spagnuolo: “La storia degli affetti” (Edizioni TEKE)

Francesca Cinzia Nazzareno: “Lo scarabocchio” (Bonfirraro Editore)

Angela Nicoletti: “Quando le mafie si combattono a colpi di zappa” (articolo-inchiesta)

Rosanna Rivas: “Urlo rosa”

Antonella_Ricciardo_Calderaro
La scrittrice Antonella Ricciardo Calderaro durante la premiazione nella III edizione del premio

Riccardo Tessarini: “Stato d’abbandono” (Minerva edizioni)

 

 

Eventi – Calici di Poesie a Isnello: reading finale con i poeti Biagio Balistreri, Francesco Ferrante, Francesca Luzzio, Emanuele Drago e Lavinia Alberti

Si svolgerà domenica 23 settembre, alle ore 17, presso la Chiesa SS Annunziata, il pomeriggio finale della I° manifestazione poetica Calici di Poesie a Isnello, con la partecipazione dei poeti che si sono susseguiti nelle serate estive nel suggestivo borgo madonita.

Il_maestro_Antonio_Sottile
Il Maestro Antonio Sottile

Protagoniste saranno ancora una volta le poesie interpretate dagli autori all’interno del programma, che prevede la partecipazione del coro Anima Gentis diretto dal Maestro Antonio Sottile accompagnato dal pianista Antonino Fiorino e dalla soprano Gloria Grisanti. Prevista anche la mostra dei disegni dei bambini di Isnello che hanno impreziosito una delle serate poetiche con le loro libere interpretazioni colorate.

L’ideatore della manifestazione patrocinata dal Comune, il poeta palermitano Antonino Schiera, leggerà il suo monologo per Isnello a completamento del pomeriggio poetico.

Partner della manifestazione sono la Biblioteca di Isnello, il gruppo Siciliando e Manganello Arte Ceramiche di Collesano.

Ingresso libero

Francesco_Anello_Biagio_Balistreri_Premio_Arenella-e1486977458785
Al centro il poeta Biagio Balistreri
Francesco_Ferrante_poeta_e_scrittore
Il poeta Francesco Ferrante
Francesca_Luzzio_poetessa
La poetessa Francesca Luzzio
Emanuele_Drago_Scrittore
Il poeta Emanuele Drago
Lavinia_Alberti
La poetessa Lavinia Alberti

Eventi – La poetessa Lavinia Alberti è la protagonista della sesta serata di #calicidipoesieaisnello

Lavinia_AlbertiVenerdì 31 agosto giungerà alla sua sesta serata il percorso culturale #calicidipoesieaisnello con la partecipazione della poetessa Lavinia Alberti. L’appuntamento per gli appassionati di poesia, è fissato alle ore 21.30 nel suggestivo anfiteatro naturale di piazza Santa Giovanna d’Arco, nel centro storico del paese madonita.

Anche in questa occasione protagonista assoluta della serata sarà la poesia, impreziosita dalla lettura di brani storici, che si rifanno alle antiche tradizioni di Isnello.

A moderare l’incontro sarà, come sempre, il poeta e scrittore palermitano Antonino Schiera, ideatore dell’evento estivo, che ricordiamo è patrocinato dal Comune di Isnello e dalla Biblioteca Comunale di Isnello.

La_donna_madonita
Uno scorcio di Isnello

Giunge così quasi a conclusione la serie di eventi poetici che ha avuto inizio il 6 luglio scorso con lo scrittore palermitano Gino Pantaleone. La serata conclusiva è prevista per il giorno 23 settembre quando tutti gli autori daranno vita ad un reading poetico, con la straordinaria partecipazione del coro Anima Gentis diretto dal maestro Antonio Sottile.

Per conoscere l’intero programma che, ricordiamo si sviluppa nei mesi di luglio, agosto e settembre clicca qui.

Ingresso libero

Questo slideshow richiede JavaScript.

Eventi – Lo scrittore palermitano Emanuele Drago è il protagonista della quinta serata di #calicidipoesieaisnello.

Emanuele_Drago
Emanuele Drago

Venerdì 24 agosto giungerà alla sua quinta serata il percorso culturale #calicidipoesieaisnello con la partecipazione dello scrittore, poeta e storico palermitano Emanuele Drago. L’appuntamento per gli appassionati di poesia, è fissato alle ore 21.30 presso l’Auditorium del  Centro Sociale a Isnello.

Anche in questa occasione protagonista assoluta della serata sarà la poesia, impreziosita dalla lettura di brani storici, che si rifanno alle antiche tradizioni di Isnello.

A moderare l’incontro sarà, come sempre, il poeta e scrittore palermitano Antonino Schiera, ideatore dell’evento estivo, che ricordiamo è patrocinato dal Comune di Isnello e dalla Biblioteca Comunale di Isnello.

Ricordiamo che media partner della manifestazione è il gruppo Siciliando: “questo gruppo nasce per raccontare la Sicilia piena di opere d’arte, di stupendi paesaggi , di un mare limpido, ma anche delle suoi piatti, delle sue ceramiche, delle sue poesie e storie, delle sue canzoni e della sua antica memoria, in una continua ricerca e scoperta del bello che la rappresenta e la fa Terra unica”, si legge all’interno della pagina facebook che conta quasi 60.000 iscritti.

Vincenzo_Perricone_Sicliando
Il fondatore del gruppo Siciliando Vincenzo Perricone

Partner dell’evento poetico Calici poesie a Isnello è anche Manganello Arte Ceramiche Artistiche di Collesano.

Per conoscere l’intero programma che, ricordiamo si sviluppa nei mesi di luglio, agosto e settembre clicca qui.

Ingresso libero

Eventi – La poetessa madonita Francesca Luzzio è la protagonista della quarta serata di #calicidipoesieaisnello.

Francesca_Luzzio_poetessaGiovedì 2 agosto giungerà alla sua quarta serata il percorso culturale #calicidipoesieaisnello con la partecipazione della poetessa madonita Francesca Luzzio. L’appuntamento per gli appassionati di poesia, è fissato alle ore 21.30 a piazza S. Giovanna d’Arco a Isnello.

Anche in questa occasione protagonista assoluta della serata sarà la poesia, impreziosita dalla lettura di brani storici, che si rifanno alle antiche tradizioni di Isnello.

Il pubblico presente potrà deliziare il proprio udito grazie alle performance musicale del gruppo Folk Studio e, grazie alla presenza dei bambini di Isnello che disegneranno la serata, si potrà vivere una serata davvero magica.

A moderare l’incontro sarà ancora una volta il poeta e scrittore palermitano Antonino Schiera, ideatore dell’evento estivo, che ricordiamo è patrocinato dal Comune di Isnello e dalla Biblioteca Comunale di Isnello.Calici_poesie_a_Isnello_Francesca_Luzzio

Il pubblico presente avrà la possibilità di accompagnare la serata con un buon calice di vino fresco. I media partner di #calicidipoesieaisnello sono il gruppo culturale e turistico Siciliando di Palermo e Manganello Ceramiche Artistiche di Collesano. Al Bar Cambio è affidato il compito di curare la degustazione dei vini.

Per conoscere l’intero programma che, ricordiamo si sviluppa nei mesi di luglio, agosto e settembre clicca qui.

Ingresso libero

Eventi – Il poeta palermitano Nicola Romano è il protagonista della terza serata di #calicidipoesieaisnello.

Nicola_Romano_poeta
Nicola Romano

Venerdì 20 luglio giungerà alla sua terza serata il percorso culturale #calicidipoesieaisnello con la partecipazione del poeta palermitano Nicola Romano. L’appuntamento per gli appassionati di poesia, è fissato alle ore 21.30 a piazza S. Giovanna d’Arco a Isnello.

Anche in questa occasione protagonista assoluta della serata sarà la poesia, impreziosita dalla lettura di brani storici, che si rifanno alle antiche tradizioni di Isnello. A moderare l’incontro sarà ancora una volta il poeta e scrittore palermitano Antonino Schiera, ideatore dell’evento estivo, che ricordiamo è patrocinato dal Comune di Isnello e dalla Biblioteca Comunale di Isnello.Nicola_Romano_poeta_foto_di_Mario_Virga

Il pubblico presente avrà la possibilità di accompagnare la serata con un buon calice di vino fresco. I media partner di #calicidipoesieaisnello sono il gruppo culturale e turistico Siciliando di Palermo e Manganello Ceramiche Artistiche di Collesano. Al bar delle querce è affidato il compito di curare la degustazione dei vini.

Per conoscere l’intero programma che, ricordiamo si sviluppa nei mesi di luglio, agosto e settembre clicca qui.

Ingresso libero

Eventi – Il poeta e scrittore palermitano Francesco Ferrante è il protagonista della seconda serata di #calicidipoesieaisnello.

Calici_di_poesie_a_Isnello_Francesco_FerranteVenerdì 13 luglio giungerà alla sua seconda serata il percorso culturale #calicidipoesieaisnello con la partecipazione del poeta e scrittore palermitano Francesco Ferrante. L’appuntamento per tutti è fissato alle ore 21.30 a piazza S. Giovanna d’Arco a Isnello.

Anche in questa occasione protagonista assoluta della serata sarà la poesia, impreziosita dal suono del marranzano e dalla lettura di brani storici, che si rifanno alle antiche tradizioni di Isnello. A moderare l’incontro sarà ancora una volta il poeta e scrittore palermitano Antonino Schiera, ideatore dell’evento estivo, che ricordiamo è patrocinato dal Comune di Isnello.

Francesco_Ferrante_poeta_e_scrittore
Francesco Ferrante

Il pubblico presente avrà la possibilità di accompagnare la serata con un buon calice di vino fresco. I media partner di #calicidipoesieaisnello sono il gruppo culturale e turistico Siciliando di Palermo e Manganello Ceramiche Artistiche di Collesano. Al bar di Isnello Pink Panther, conosciuto per le sue specialità, è affidato il compito di curare la degustazione dei vini.

Per conoscere l’intero programma che, ricordiamo si sviluppa nei mesi di luglio, agosto e settembre clicca qui.

Ingresso libero

Video – Il Conte Baldovino e Rosalia Sinibaldi: monologo di Antonino Schiera.

Ringrazio vivamente Myriam De Luca e Luigi Pio Carmina per avere organizzato un reading poetico molto interessante e partecipato presso l’Università Popolare (UNIPOP) di Palermo, che aveva come titolo ispiratore: “Credere in qualcosa per viverla come si vuole“.

 

Nel video, leggo il mio breve monologo scritto in sintonia con il tema del reading: ” la fede come diretta conseguenza  della credenza, ovvero del credere in qualcosa. In questo caso la credenza, riferita al potere catartico e purificatore della Santa Patrona di Palermo Rosalia, che diviene fede. Operando un creativo spostamento del punto di vista, ho dato voce al Conte Baldovino, che doveva sposare Rosalia Sinibaldi, grazie al volere del padre della stessa. Come sappiamo la storia è andata diversamente e per una volta, nel mio monologo, non ha parlato il popolo, che dalla peste fu salvato, bensì l’uomo che aveva accarezzato l’idea di portarla sull’altare.” 

Scarica Baldovino-Rosalia Sinibaldi in formato Word

Gli altri poeti e cantori che hanno partecipato al reading sono stati: Rosa Maria Chiarello, Alfredo Sant’Angelo, Francesca Luzzio, Angelica Camassa, Francesco Camagna, Gabriella Maggio, Emanuele Insinna, Pierangela Castagnetta, Giovanna Fileccia (declama Antonio Licata), Euranio La Spisa, Arcangela Rizzo, Teresa Riccobono, Rosa Di Pino, Claudia Angileri, Vita Alba Tumbarello, Giuseppe Barcellona, Francesco Paolo Catanzaro, Emilia Merenda, Maria Antonietta Sansalone, Maria Elena Mignosi Picone, Noemi PappalardoPino La Rocca, Pietro Cosentino.

Ospite speciale il musicista Salvo Capizzi, che ha impreziosito il pomeriggio culturale con la sua chitarra.

Gli studenti del Liceo Classico “Vittorio Emanuele II, classe 3° B hanno interpretato un passo della tradizione greca antica, in moderna ed ironica.

Antonino Schiera

Premi e Concorsi – La mia poesia “Nel margine del tuo universo” premiata al Premio Culturale Isola di Pino Fortini 2017.

FB_IMG_1526908798757.jpgIl giorno 15 dicembre alle ore 17,00 presso l’Archivio Storico del Comune di Palermo, Sala Almeyda, via Maqueda n° 157  (accanto alla chiesa di San Nicolò da Tolentino), si terrà la serata di proclamazione del Premio Culturale Isola di Pino Fortini 2017.

In questa occasione la mia poesia Nel margine del tuo universo, presente all’interno del mio ultimo libro di poesie “Frammenti di colore” Edizioni La Gru  è stata apprezzata dalla Giuria, e segnalata fra le opere premiate.
La poesia sarà letta e interpretata dall’attore Enzo Rinella.
Si invitano tutti gli amici che vorranno essere presenti e si ringrazia la giuria per l’attenzione per la mia produzione letteraria.

 

 

 

Protagonisti – Marisa Cossu fine tessitrice di versi poetici.

Marisa_Cossu
La poetessa Marisa Cossu

Parlare di Marisa Cossu non è esercizio semplice in quanto siamo di fronte ad una poetessa e saggista che riesce ad unire rare doti, che non sempre riescono a convivere, all’interno di una notevole produzione letteraria. A lei questo succede, per via di un virtuoso incontro tra conoscenza e poesia, che le sono valsi numerosi premi letterari di alto livello.

La sofisticata bellezza dei versi volteggia in perfetta simbiosi insieme alla ricercatezza ed al rispetto delle regole di metrica e delle tecniche poetiche, senza che venga tralasciata e avvilita l’originalità.

Ho avuto il piacere di conoscere Marisa Cossu in occasione della premiazione del Concorso di Poesia Internazionale “Gocce di Memoria” che si è svolto il 4 giugno 2017 nell’incantevole Castello D’Ayala Valva di Carosino in provincia di Taranto. In questa occasione la sua poesia “Il ritorno a casa” è risultata prima classificata nella sezione “Gocce di Memoria”. La poesia “Memoria persa”, ha ricevuto la Menzione Speciale Presidente Giuria nella sezione Disabilità ed infine ciliegina sulla torta cito la poesia “Conoscenza” che si contraddistingue per una elegante e originale rima alternata. Sono stato favorevolmente colpito dalla perseveranza di Marisa Cossu nel suo ricercare il miglioramento, attraverso lo studio e l’applicazione divenendo, pertanto, un ottimo esempio e guida per chi si applica nella difficile arte di scrivere poesie.

Giovanni Monopoli è il Presidente Associazione Culturale Onlus Poiesis di Taranto e

Giovanni_Monopoli
Giovanni Monopoli

organizzatore del Premio Leo Francesco – Gocce di Memoria, a lui ho chiesto il suo punto di vista poetico ed umano:

“È un grande onore per me parlare dell’amica poetessa Marisa Cossu, conosciuta tra i vari concorsi poetici, alle letture delle sue liriche e alla partecipazione a reading poetici. Posso subito dire che avendo Marisa una grande carica umanitaria, ci si affeziona subito e la sintonia è stata immediata. Le mie prime impressioni avute sono state meravigliosamente positive perché avevo incontrato una poetessa che della cultura ne ha fatto parte integrale della sua vita e i tanti riconoscimenti lo testimoniano, perché nei suoi versi trovi tutto ciò che vorresti: la pace, l’amore, la vita, l’essenza pura dell’essere, e soprattutto i messaggi che colgono sempre l’animo di chi si pone alla sua visione.”

Prosegue Giovanni Monopoli – “La poetessa Marisa Cossu, che nella sua vita privata è stata sempre a contatto con i ragazzi nella scuola, ha dato vita a diverse pubblicazioni, proprio per indirizzare i giovani verso una disciplina di vita prima e artistica dopo, donando sempre le giuste emozioni interiori e facendo capire la strada da perseguire per un cammino sempre votato alla semplicità dell’essere. Il suo linguaggio poetico è da considerarsi sempre alla ricerca del miglior sentimento per una facile comprensione, ma molto profondo nei suoi valori. Le sue poesie sono esempi di vita, sono di una metrica molto fruibile, che riporta indietro nel tempo dando la giusta conoscenza di come la poesia possa essere interpretata con tutte le sue forme e sfaccettature che la rendono un bellissimo viatico per la crescita culturale di tutti. Come dicevo la sua carica umanitaria la rende amabile e affettuosa, riesce col suo carisma ad entrare nel cuore di chi ha la fortuna di conoscerla, perché il suo trasporto è unico ed è sempre portatrice di messaggi subliminali, aprendo il cuore e la mente con versi sempre pronti a cogliere quanto di meglio possano offrire.”

Conclude Giovanni Monopoli – “La dolcezza che contraddistingue la poetessa Marisa Cossu, come persona la si intravede benissimo anche nei suoi versi, una dolcezza che la rende molto disposta all’ascolto di tanti che esprimono i loro sentimenti poeticamente ed elargisce con la stessa emozione i giusti consigli affinché ognuno li possa manifestare al meglio. E’ sempre un grande piacere incontrare la poetessa Marisa Cossu per trascorrere momenti di vera poesia che ha saputo donare alla umanità.”

Concludo augurando alla poetessa e saggista Marisa Cossu di mantenere sempre accesa viva la fiamma dell’ispirazione, così da poterci ancora inebriare con i suoi versi di alta poesia.

Antonino Schiera